1. Punto di raccordo

Stabilire la lista dei pezzi necessari per sezione. Verificare di attenersi alle norme locali sulle valvole di non ritorno applicabili e annotare le attrezzature necessarie.

2. Tubi

Misurare le lunghezze di tubo da irrigazione necessarie e le sezioni richieste. Prevedere sempre un margine in lunghezza.
Contare il numero di raccordi necessari per la canalizzazione principale e quelle secondarie, annotando tipo e sezione.

punto di raccordo, pozzetti, valvole, tubi irrigazione

3. Elettrovalvole

Contare il numero di elettrovalvole per sezione.

4. Programmatore

Il modello di programmatore o centralina dipenderà dal numero di elettrovalvole. Misurare la lunghezza del cavo che collega il programmatore alla valvola più lontana.
Nota: usare un cavo multifilo a bassa tensione con codice di colore. Prevedere un cavo per ogni valvola più un cavo comune che verrà collegato a tutte le valvole.
Esempio: se secondo il disegno sono necessari 20 cm di cavo elettrico e la scala del disegno è di 1:100 (1 cm = 1 m) saranno necessari 200 metri di cavo (20 x 100 = 200).
Non dimenticare di prevedere del cavo extra per facilitare il lavoro all’altezza dei raccordi e per stendere agevolmente il cavo lungo il muro fino al programmatore.

elettrovalvole e pozzetto irrigazione

5. Irrigatori

Contare il numero di irrigatori necessari per tipo e annotarne la quantità sulla tabella.

6. Giunti Snodati

Contare il numero di irrigatori e determinare il numero di giunti snodati premontati Hunter che sono necessari, oppure.

7. Raccordi

Calcolare il numero di raccordi a compressione necessari per ciascuna sezione.

Irrigatori statici e a turbina o dinamici


Accept

NOTA! Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di profilazione di terze parti. Accettando acconsenti. PER SAPERNE DI PIÙ